Come rompere i calcoli nella prostata

Prostata ingrossata: una nuova terapia

Trattamento di rimedio prostatite popolare e la cura

I calcoli renali possono essere piccoli come granelli di sabbia o anche più grandi di una perla. La loro formazione è il risultato di un eccesso di minerali e altri depositi nei reni.

I calcoli possono rimanere incastratati negli ureteri, nella vescica o nell'uretra, attraversandoli in modo notoriamente doloroso, in special modo quando bloccano il flusso di urina. In molti casi il medico potrà rispedire il paziente a casa con il consiglio di consumare una quantità di liquidi extra fin quando i calcoli non verranno espulsi.

I calcoli più grandi possono venire polverizzati usando la tecnologia medica, che li rompe in piccoli pezzi in modo che il sistema corporeo sia in grado di espellerli autonomamente.

Leggi questa guida per apprendere come dissolvere i calcoli renali. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Ci sono 8 riferimenti citati in questo articolo, che puoi trovare in fondo alla pagina. Metodo 1. Cerca aiuto nella medicina. Se faticherai a espellere autonomamente anche i calcoli più piccoli, il tuo dottore saprà prescriverti un tipo di farmaco chiamato alfa-bloccante, che rilassa i muscoli nell'uretere per favorire una più semplice espulsione dei calcoli.

Per i calcoli renali più piccoli dovrebbe essere una soluzione sufficiente, ma per quelli più grandi potrebbe essere necessario un ulteriore aiuto. Ricorri alla litotrissia extracorporea con onde d'urto ESWL. Questa procedure utilizza le onde sonore per rompere i calcoli grossi, rendendoli Come rompere i calcoli nella prostata più facile espulsione.

Poiché potrebbe trattarsi di una procedura dolorosa, normalmente i pazienti vengono sottoposti ad Come rompere i calcoli nella prostata il processo di polverizzazione dei calcoli avrà la Come rompere i calcoli nella prostata di circa minuti. I calcoli che sono troppo grossi per essere rotti con la terapia delle onde d'urto, ma troppo piccoli per richiedere un intervento di chirurgia, possono essere rimossi con uno strumento che viene inserito nell'uretere.

Dopo aver localizzato il calcolo renale, lo si rompe usando piccoli strumenti. Poiché la procedura potrebbe essere dolorosa, normalmente è richiesta un'anestesia locale o totale. Ricorri Come rompere i calcoli nella prostata tecnica della nefrolitotomia percutanea. Per i calcoli renali più grandi, che non possono essere rotti in piccoli pezzi usando le onde d'urto, potrebbe essere necessario avvalersi della chirurgia.

Una piccola incisione eseguita nella schiena del paziente consentirà l'inserimento di un minuscolo strumento atto a rimuovere il calcolo o i calcoli. L'intervento chirurgico richiederà che il paziente rimanga in ospedale per una notte.

Scopri se è necessaria una cura per la Come rompere i calcoli nella prostata. In alcuni casi i calcoli di calcio possono essere causati da un iperparatiroidismo, disfunzione che avviene quando le ghiandole tiroidee producono una quantità eccessiva di paratormone.

Dopo aver determinato la causa dell'iperparatiroidismo, il medico ti consiglierà la corretta cura necessaria a risolvere il problema. Metodo 2. Bevi numerosi bicchieri d'acqua da ml l'uno ogni giorno. Qualsiasi sia la tipologia dei tuo calcoli, nel caso siano inferiori ai 5 mm normalmente verranno espulsi autonomamente, senza il bisogno di un intervento medico. Se senti il calcolo, ma il dolore non è tanto intenso da richiedere l'assunzione di un farmaco, probabilmente il tuo medico ti consiglierà di bere litri d'acqua al giorno fino a espellerlo.

Datti l'obiettivo di bere una quantità di acqua sufficiente a produrre urine trasparenti. L'urina trasparente indica che il tuo corpo è molto ben idratato. Bevande prive di caffeina, zucchero e alcol, come succhi di frutta, tè verde e ginger ale, ti aiutano a rimanere idratato. Evita invece le bibite che contengono caffeina, dolcificanti artificiali, zuccheri o alcol nel periodo in cui stai cercando di espellere il calcolo. Cerca di ridurre il calcolo modificando la tua alimentazione.

Poiché i calcoli sono causati dall'accumulo di certi minerali, Come rompere i calcoli nella prostata l'assunzione di quegli alimenti che li contengono ne favorirai il rimpicciolimento. Questo accorgimento è particolarmente efficace nel caso i tuoi calcoli siano di calcio o di acido urico. Se i tuoi calcoli sono di calcio, riduci l'assunzione dei seguenti alimenti, dato che potrebbero peggiorare la situazione: cibi salati, latticini, ostriche, tofu, e cibi grassi.

In presenza di calcoli di acido urico, riduci i seguenti alimenti che lo Come rompere i calcoli nella prostata organi animali come fegato e reni, acciughe, sardine, fagioli, funghi, spinaci, cavolfiore, lievito di birra, e alcool. Bevi ogni giorno bibite a base di limone. Non importa se bevi una limonata, succo di limone o semplicemente acqua con qualche fetta di limone: in ogni caso l'acido contenuto nella bevanda favorirà lo scioglimento dei calcoli renali.

Prova rimedi a base di erbe. Sebbene nessuna di queste cure naturali sia un rimedio scientificamente provato per rimuovere i calcoli renali, sono molti coloro che hanno scoperto che l'assunzione di alcune erbe, specialmente sotto forma di tisane, possa favorire la riduzione dei calcoli, e una conseguente espulsione. Per curare un calcolo renale medio, puoi provare ad assumere le seguenti erbe: Tisana a base di foglie di betulla, nota per favorire la rimozione delle scorie dal sistema urinario.

Radice di tarassaco, si dice che sia un efficace tonico per i reni. Aceto di sidro di mele, si dice che contribuisca a dissolvere i calcoli. Puoi assumere ogni giorno 1 cucchiaio da tavola 15 ml di aceto di sidro di mele, oppure miscelarlo all'acqua. Metodo 3. Determina se realmente hai un calcolo renale. Se nel corso della tua vita hai già avuto calcoli renali, potresti avere la ragionevole certezza che siano tornati.

Tuttavia, poiché i sintomi dei calcoli renali sono gli stessi di molte altre Come rompere i calcoli nella prostata, è sempre una buona idea ricevere una diagnosi che ti consenta di curarli correttamente.

Ecco quali sono i sintomi più comuni causati dai calcoli renali: [8] Forte dolore sul fianco e nella zona lombare, che spesso si estende all'addome e all'inguine. Dolore che va e viene a ondate, e che è presente durante la minzione. Urine maleodoranti, torbide, rosa o marroni. Nausea e vomito. Recati dal medico per Come rompere i calcoli nella prostata della tecnologia imaging per un esame. Se il tuo calcolo è inferiore ai 5 mm probabilmente il tuo dottore ti consiglierà di trattarlo con metodi casalinghi per favorirne il passaggio.

Se hai un calcolo di dimensioni maggiori, o nel caso siano numerosi, ti verrà prescritto un farmaco o consigliato un differente trattamento medico atto a polverizzarlo per consentirne il passaggio e l'espulsione. Scopri di che tipo è il tuo calcolo renale.

Differenti calcoli renali producono gli stessi sintomi, ma possono essere causati da molteplici patologie diverse. Sapere quale sia la causa della formazione dei tuoi calcoli renali ti aiuterà a ridurne la grandezza e a prevenirne la formazione in futuro. Il tuo dottore potrebbe sottoporti a un esame del sangue o delle urine per scoprirne la tipologia. Dopo aver espulso un calcolo potrebbe inoltre decidere di inviarlo a un laboratorio di analisi per determinarne la composizione.

Vediamo Come rompere i calcoli nella prostata elenco di differenti tipologie di calcoli renali: Calcoli di calcio : è la tipologia di calcoli più comune, causati da un alto livello di calcio combinato con un'altra sostanza, come l'ossalato o l'acido urico. Calcoli di acido urico : si formano quando l'urina contiene troppo acido. Calcoli di struvite : possono Come rompere i calcoli nella prostata in seguito a un'infezione al tratto urinario.

Calcoli di cistina : questa tipologia di calcoli è causata da una rara patologia genetica. Consigli Bevi ogni giorno molta acqua per favorire l'espulsione dei calcoli renali. Dopodiché Come rompere i calcoli nella prostata dimenticare di continuare a idratarti correttamente ogni giorno per prevenirne una nuova formazione.

A lungo termine, sii cauto con l'assunzione del succo di mirtilli rossi. Riduci il rischio di altri calcoli bevendo quotidianamente del tè verde o nero. La ricerca ha dimostrato che entrambi riducono le probabilità di sviluppo dei calcoli renali. Informazioni sull'Articolo wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori.

Hai trovato utile questo articolo? I cookie permettono di migliorare l'esperienza wikiHow. Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra policy relativa ai cookie. Pagina Random Scrivi un articolo. Articoli Correlati.