Risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro

Tumore della Prostata

Riduce il volume della prostata

Note: Parte di questo articolo deriva da questo articolo originale che potrete consultare in inglese Traduzione e adattamento di Giorgio Beltrammi Dopo i numerosi articoli riguardanti la Nuova Medicina Germanica del Dr. Hamer mi accingo a scrivere un lungo articolo riguardante le alternative alla cura convenzionale del cancro. Pur riconoscendo la validit delle scoperte di Hamer, le altre visioni della terapia oncologica meritano uno spazio inf ormativo e comparativo, dove illustrer le caratteristiche.

La lettura risulta assai interessante, se non altro perch di certe pratiche non se n mai sentito parlare, pur avendo a loro f avore i risultati e spesso diversi decenni di costante applicazione.

Illustrer anche le diverse Medicine Alternative disponibili per curare non solo il cancro, ma tutte le altre patologie ed inf ine analizzer le ragioni per cui le terapie alternative stanno f acendosi sempre pi spazio nel grande capitolo riguardante la salute umana.

Auguro a tutti una piacevole lettura Indice 1. La Terapia Convenzionale 2. Terapie alternative per la cura del cancro 3. Il limite delle terapie alternative 4. La Terapia Convenzionale A tuttoggi le ottimistiche af f ermazioni di curabilit del Cancro appaiono inf ondate se si continua a limitare la visione umana alle singole strutture corporee, alle singole f unzioni corporee, ai singoli avvenimenti f isiologici e patologici corporei.

Come gi detto luomo totale e globale e di esso va valutato lintero complesso organico e f unzionale. Appare evidente che la parzialit di approccio terapeutico, f alsamente considerato multiplo in relazione alle tre tecniche principali, continua a mantenere alto il livello di mortalit complessivo. Lindividuo umano globale e totale e va curato globalmente e totalmente. Molto f orse troppo si f atto per la diagnosi precoce, ma al di la della tempestiva scoperta, localizzazione e misurazione della neoplasia, poche sono le armi a disposizione per la terapia, almeno quelle considerate uf f iciali.

Le terapie convenzionali oggi a disposizione sono f ondamentalmente quattro: 1. Chemioterapia antiblastica risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro 2. Chirurgia 3. Radioterapia 4. Immunoterapia 5. Perch non f unzionano? Oltre ad essere impiegate singolarmente, il pi delle volte vengono associate tra loro per ottenere un tanto sperato maggior ef f etto terapeutico annientativo sulla massa e sulle eventuali metastasi.

Con leccezione dellImmunoterapia che cerca di stimolare le dif ese immunitarie dellindividuo colpito risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro Cancro, le altre terapie si richiamano al concetto allopatico secondo il quale si contrasta il Cancro con qualche sostanza o manualit esterne ed estranee ed il principio unicamente rappresentato dallestirpazione, dallannullamento ed espulsione del Cancro.

In sintesi si considera il tumore maligno come un intruso o un alieno da espellere con la massima radicalit possibile. Chemiot erapia ant iblast ica cit ot ossica La chemioterapia si basa sullintroduzione, in maggior misura per via endovenosa, di sostanze chimiche con caratteristiche tali da impedire la replicazione cellulare, colpendo le cellule a diversi livelli del loro metabolismo o provocandone la disgregazione. Il loro particolare indirizzo alle cellule ad elevato rateo replicativo, induce sicuri ef f etti citossici nei conf ronti della massa tumorale, ma limpossibilit di selezionare il tipo di cellule da distruggere, provoca inibizione o tossicit anche a carico delle cellule staminali, di quelle epiteliali, di quelle ghiandolari e di tutte le cellule ad attivit mitotica celere.

Ne deriva una tossicit sistemica di prima importanza ed cos intensa da poter determinare anche la morte del paziente o la comparsa di nuovi tumori in altri distretti.

La chemioterapia pu essere af f rontata per periodi limitati o limitatissimi e in soggetti dalle condizioni generali quanto meno buone. In genere viene associata ad altre terapie come quella chirurgica a f ini delimitanti per consentire la riduzione della massa e procedere con maggior f acilit alla sua asportazione risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro sterilizzanti af f inch dopo lintervento le eventuali disseminazioni vengano annientate.

La chemioterapia indicata nelle persone il cui quantitativo energetico sia ancora valido. Gli ef f etti collaterali della chemioterapia sono dati dalla penetrazione di tossine e il paziente manif esta mielodepressione con relativa diatesi inf ettiva, nausea, vomito, diarrea o stipsi, ulcere buccali, caduta dei capelli reversibilesanguinamenti, prof onda astenia, parestesie, disgeusia alterazioni del gustooliguria, ecc.

Gli ef f etti collaterali sono tanto pi intensi ed invalidanti, quanto pi le condizioni di partenza sono compromesse. Chirurgia Ancora oggi lunica speranza di guarigione da un tumore solido, rappresentata dalla terapia chirurgica.

Lasportazione della massa rappresenta il principio ispiratore della terapia chirurgica. Non solo viene asportata la massa ma con essa anche sezioni pi o meno estese di visceri, organi o strutture f isiche nelle quali risiede, f ino a giungere alla escissione completa di una o pi strutture come lasportazione di tutto lo Stomaco e della Milza o come lasportazione della mammella e linf onodi sottoascellari.

La odierna e relativa sicurezza chirurgica ed anestesiologica, ha rimosso molti ostacoli allattuazione di qualsiasi intervento chirurgico, tuttavia ne esistono di invalicabili, almeno allo stato attuale. Inf ine, ma non meno importante, lintervento inaf f rontabile se le condizioni cliniche siano meno che ottimali, ovvero se gli indicatori biologici di f unzionalit organica non diano conf erma di sicurezza ed af f rontabilit chirurgica buone condizioni respiratorie, cardiologiche, renali.

La terapia chirurgica indicata nella cura dei tumori cerebrali, cervico-f acciali, delle prime vie respiratorie, dellesof ago, del Polmone, dello Stomaco, del Fegato, del Pancreas, dellIntestino, dei Reni, dei surreni, della Vescica, dellutero e dellovaio, del testicolo, dei muscoli, delle ossa, della cute, dellocchio, del sistema nervoso perif erico, dei tessuti grassi e molli, delle metastasi uniche. E controindicata nelle metastasi multiple, nei gravi def icit respiratori, nelle gravi cardiopatie, nelle condizioni di grave compromissione organica generale, appena dopo lattuazione della Chemio o della Radioterapia.

Gli ef f etti risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro sono dati dalla violazione dellintegrit corporea, dalla penetrazione di tossine e batteri, dalla asportazione di tessuto, dalla perdita di Sangue e temperatura.

La terapia chirurgica si associa alla Chemio e alla Radioterapia sia prima che dopo di esse. Radiot erapia La radioterapia sf rutta limpiego dei raggi x, alf a, gamma, beta a f ini curativi. Queste radiazioni derivano da vari elementi radioattivi naturali e artif iciali. I raggi x sono simili ai f otoni ma hanno lunghezza donda pi corta ma energia maggiore di questi ultimi. I raggi gamma hanno notevole potere penetrante. I raggi beta sono radiazioni corpuscolari che hanno potere ionizzante minore rispetto agli alf a ma una penetrazione pi prof onda.

I raggi alf a sono molto ionizzanti ma poco penetranti. I problemi pratici relativi alla radioterapia consistono nel f atto che le radiazioni oltre ai danni tissutali su cellule sane, perdono di incisivit in relazione alla distanza tra superf icie cutanea e neoplasia. Per poter avere un buon ef f etto terapeutico, occorre aumentare la penetrazione e lenergia radiante che, ovviamente, arreca maggior danno ai tessuti f rapposti.

La radioterapia indicata in quasi tutti i tipi di tumore e pu essere intrapresa a f ini radicali o palliativi. In genere i tumori pi radiosensibili sono: Epiteliomi e Melanoblastomi Risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro, Tumore di Ewing Tumori del rinof aringe, paranasali, laringei, polmonari Timomi Carcinomi orali, risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro agei e parotidei Tumore di Wilms, Cancro del Rene, Carcinoma vescicale, del pene, Seminoma, Carcinoma testicolare, vulvare, del collo e del corpo uterini Carcinomi mammari e tiroidei Linf omi di Hodgking, Istiocitari, Plasmocitoma La radioterapia controindicata nei restanti tipi di tumori e nelle metastasi multiple.

Gli ef f etti collaterali sono principalmente locali e disseminati lungo il tragitto di penetrazione e nei tessuti peritumorali. Sono dati da f orte inf iammazione, edema, calore, disidratazione. La radioterapia si pu associare alla chirurgia in f orma preventiva per f avorire lasportazione della massa o per sterilizzare la regione chirurgica dalle eventuali cellule rimaste o per sgombrare le linf oghiandole locoregionali, dalle eventuali metastasi.

Immunot erapia Si f onda sulluso di sostanze che avrebbero la f unzione di stimolare produzione, f unzione ed ef f icacia risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro dif ese immunitarie.

Nei conf ronti del Cancro, il principio quello secondo il quale le dif ese riconoscono la cellula anomala, la trasf ormano in bersaglio e procedono a distruggerla od a f arla rientrare nella normalit.

Sembra che lutilizzo di proteine ed enzimi particolari, induca un ef f ettivo risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro della risposta immunitaria. La principale di queste sostanze lInterf erone, poi vi sono altre sostanze in f ase avanzata di sperimentazione come lInterleuchina 1 e 2 e lUK LInterf risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro a2a o a2b, ha dimostrato in vitro attivit antiprolif erativa su svariati tumori solidi ed emolinf atici ed una certa capacit immunomodulatrice.

Purtroppo le precauzioni sono tali per cui lInterf erone controindicato nei pazienti con insuf f icienza nef ro-epatiche, nelle gravi cardiopatie, nelle epilessie e nelle gravi mielodepressioni. Gli ef f etti collaterali sono abbastanza limitati e sono spesso dominati dal Calore. Purtroppo lef f icacia dellInterf erone non stata quella attesa. Un altra sostanza immunostimolante la Timostimolina in grado di indurre una iperproduzione di Linf ociti T.

Indicata nelle immunodepressioni, trova qualche applicazione nei tumori recidivi del tratto gastroenterico e nel melanoma. Gli ef f etti collaterali sono limitati. Anche per questa sostanza i successi terapeutici sono stati pi limitati di quanto preventivato.

Purtroppo i risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro disponibili, pur controversi ed interpretati in modo a volte improprio, indicano che allincremento enorme delle diagnosi precoci, non corrisposto un proporzionale aumento delle guarigioni dal Cancro. Considerare guarigione il solo f atto che non si verif ichino recidive, divenuto un grosso problema.

In genere si considera o si def inisce guarito un individuo af f etto da Cancro, se dopo anni dallinizio della terapia oncologica, non ha manif estato recidive locali, ne metastasi a distanza che istologicamente richiamino il tumore per il quale aveva subito il trattamento.

Ad eccezione del Cancro dello Stomaco che, per questioni preventive, divenuto pi raro ma non meno letale, gli altri tumori hanno ancora una sopravvivenza, a cinque anni, molto limitata con eccezione per i linf omi e le leucemie. Si addirittura visto che tumori mammari hanno generato metastasi a distanza di oltre 20 anni dal trattamento radicale. Questo a dimostrare e convalidare la tesi risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro la quale il Cancro una manif estazione del tutto naturale, impostata dalla Natura per uno scopo ben preciso f ino la raggiungimento del quale, nessun intervento umano pu invertire il processo.

Sono dellopinione che gli insuccessi oncologici siano da ascrivere allimproprio e parziale approccio conoscitivo occidentale. Lostinata concentrazione sulla singola lesione e, soprattutto, la immotivata considerazione che il Cancro sia un alieno, un estraneo allinterno del corpo che lha generato, sono alla base dei f allimenti eziologici, diagnostici, prognostici e terapeutici.

Il f allimento della chemioterapia dato dallazione tossica devastante che prosciuga i Liquidi, esaurisce lenergia, impoverisce il Sangue, tutte condizioni che possono indurre nella persona la perdita di voglia di vivere e ulteriore angoscia per il proprio f uturo.

Lasportazione di tessuto di cui non si conosce origine e f inalit, non pu portare a una af f idabilit terapeutica degna di essere considerata cura. Non va dimenticato, in pi che lasportazione di tessuto, la conseguente perdita di Sangue e la penetrazione di tossine e batteri, inducono uno stress molto f orte sul paziente.

Il f allimento della radioterapia data dalla estrema tossicit e lesivit locale peritumorale e dalla eccessiva selettivit terapeutica loco-regionale. Il f allimento della immunoterapia concettuale. Si cerca inf atti di imporre ad un organismo di riconoscere come estraneo un prodotto dello stesso organismo.

Il Cancro si identif ica con il suo ospite e viceversa. Cos lospite non pu riconoscere come estraneo il suo Cancro perch la Disarmonia che lha colpito e assillato silenziosamente per molto tempo, la responsabile stessa del Cancro. Continuare a stimolare un singolo aspetto risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro un sistema globale che non deve dif endersi da estranei, signif ica perdere solamente del tempo e del denaro. Terapie alternative risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro la cura del cancro Le terapie e i trattamenti illustrati qui di seguito, sono presentati a scopo inf ormativo.

Non sono raccomandazioni contro altri tipi di terapie. Sono semplicemente i metodi di uso pi comune nel mondo e sono qui esposti a pubblico uso di chiunque. Alcune di queste terapie risalgono agli anni 20 del secolo scorso e continuano a rimanere ignorate dalla medicina convenzionale in f avore di f armaci, chirurgia e.

Altre sono di introduzione pi recente. Siate preparati alle controversie ed alle derisioni da parte dei medici convenzionali oncologial riguardo della validit delle terapie alternative. Gran parte dei medici non le conoscono e se le conoscono sono f orzati a non raccomandarle o a non f arne menzione. Molti medici possono rischiare la radiazione dallalbo e la chiusura dei loro studi.

Il Ministero della Salute non promuove e non indaga sulla validit delle terapie alternative, inoltre non ne riconosce ne la copertura f inanziaria, ne la validit ef f ettiva anche a dispetto di evidenti risultati o di innumerevoli testimonianze a f avore. E giunto il tempo che tutte queste terapie ef f icaci, misconosciute e non tossiche siano rese risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro dominio pubblico per tutti coloro che ne hanno bisogno e per tutti coloro medici che non le conoscono.

Sono ottime terapie che non vengono indegnate allUniversit e di cui la medicina uf f iciale non parla. La legge italiana prevede la garanzia, per le persone, di poter scegliere la terapia che desiderano. E un diritto costantemente violato per totale mancanza di documentazione uf f iciale. Ecco quello che potrebbe esservi utile, ma cercate di inf ormarvi maggiormente usando altre f onti, dato che quanto segue solo una breve illustrazione delle oltre 70 terapie alternative disponibili.

Il risposte dopo lasportazione della prostata a causa di cancro risultante un f ungo potente e unico. Sviluppato in Giappone, viene coltivato in un terreno liquido contenente crusca di riso, e poi enzimaticamente modif icato per essere f acilmente assorbito e utilizzato dallorganismo. AHCC uno degli stimolatori pi potenti al mondo del sistema immunitario.