I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata

E Medicina - IL RUOLO DELLA RADIOTERAPIA NEL TRATTAMENTO DEL TUMORE ALLA PROSTATA

Peonia e prostatite

Nella fase iniziale, la malattia ha in gran parte sintomi simili con prostatite e adenoma prostatico. Molto più tardi, quando il tumore è stato localizzato, compaiono i seguenti sintomi:. L'esame medico per stabilire una diagnosi accurata viene effettuato con diversi metodi. Questo è principalmente uno studio di laboratorio su sangue e tessuti che sono stati ottenuti con la biopsia. Contemporaneamente vengono eseguite la palpazione rettale e l'ecografia transrettale. La medicina tradizionale migliora costantemente il trattamento del cancro alla prostata.

Pertanto, vengono utilizzati attivamente i seguenti metodi, che possono prolungare la vita e ridurre i sintomi negativi della malattia. Questo è:. La I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata del tumore è possibile in uno stadio precoce della malattia, quando il tumore non ha ancora progredito oltre la prostata.

Anche un fattore concomitante per l'operazione è la condizione generale del paziente. Gli uomini che hanno più di anni non devono essere prontamente rimossi. L'operazione stessa è di due tipi: rimozione completa o parziale della prostata attraverso un'incisione o un'asportazione parziale attraverso il canale urinario. Un risultato positivo del trattamento dipende principalmente dalla diagnosi tempestiva dei processi oncologici nel corpo.

Oltre alla medicina tradizionale, nel trattamento dei tumori maligni della prostata utilizzano attivamente e conoscenze popolari in questo settore. Anni di esperienza e monitoraggio delle proprietà di alcune piante o sostanze ci hanno permesso di sviluppare abbastanza ricette per il trattamento di oncologia. Il metodo popolare è piuttosto popolare, I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata nei casi in cui l'operazione è impossibile.

Utilizzare attivamente tinture e decotti di erbe che contengono estrogeni ormone femminile. Questi sono ortica, menta, piantaggine, salice, calendula, camomilla, assenzio, chaga, vischio. Inoltre, per aumentare le proprietà androgene del farmaco, vengono utilizzati consolida maggiore, consolida maggiore e livido.

La celidonia cura molte malattie. I suoi effetti benefici sui neoplasmi maligni sono stati notati. La tintura con celidonia è I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata secondo questa ricetta.

Un cucchiaio della pianta frantumata viene preso e versato con un bicchiere di acqua bollente. Broth insistette per trenta minuti. Bevilo in un cucchiaio prima di mangiare. I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata giorno devi preparare una tintura fresca I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata celidonia.

Nel cancro alla prostata, puoi usare un'altra ricetta. Prendi un cucchiaio della pianta e versa 3 litri di acqua bollente. Tintura invecchiata con celidonia per almeno otto ore. Poi lo bevono invece del tè. L'uso di preparati a base di erbe a base di celidonia, calendula e ortica è stato anche notato come dinamica efficace nel trattamento del cancro. Preparare un decotto e le erbe, prese in quantità uguali e un bicchiere d'acqua. Bevo al mattino e alla sera prima dei pasti.

La tintura amara di lombrichi combatte molti germi e virus. È stato a lungo usato come un rimedio popolare aggiuntivo nella lotta contro il cancro. Wormwood tratta I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata solo l'oncologia della ghiandola prostatica, ma anche altri tipi di tumori del corpo. La medicina è preparata da un cucchiaino di erbe e millilitri di acqua riscaldata a gradi.

Insistere nel brodo per quaranta minuti. Bere 70 ml tre volte al giorno. Regime di trattamento: 10 giorni di trattamento, break. Per ottenere un risultato positivo, è necessario prendere almeno tre corsi. Anche la medicina ufficiale nota l'efficacia dell'uso di molti, comprese le piante velenose, nella lotta contro il cancro anche del quarto stadio. Tuttavia, l'uso di piante velenose I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata essere rigorosamente dosato e sotto la supervisione di un medico.

Per terapia con tinture di fungo rosso, cicuta, aconito. Non c'è bisogno di provare a prepararli da soli, a casa è abbastanza difficile aderire alla tecnologia, i farmaci elencati possono essere acquistati in farmacia. Il corso del trattamento e il dosaggio devono essere concordati con il medico. Trattamento con la soda, uno dei metodi che ha recentemente acquisito crescente popolarità. È usato per via orale o per iniezione. Il trattamento del cancro alla prostata con soda è abbastanza efficace nella fase iniziale anche se ci sono casi in cui l'uso di questo farmaco non ha dato alcun risultato.

L'efficacia del trattamento con soda è che il cancro progredisce rapidamente e consente metastasi in un ambiente acido, una diminuzione dell'acidità dovuta a un farmaco alcalino, rallenta la crescita delle cellule tumorali. Nel carcinoma della prostata, I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata di una soluzione acquosa con soda viene applicata direttamente al sito del tumore.

Questo metodo indica che uno specialista ben addestrato dovrebbe eseguire la procedura. Condurre in modo indipendente tale procedura è semplicemente impossibile. Questa terapia deve essere accompagnata da un'alimentazione corretta e uno stile di vita appropriato.

Il trattamento con la soda viene effettuato dopo la rimozione del tumore. La soluzione viene iniettata usando un contagocce, secondo questo schema: per dieci giorni, metti un contagocce, poi una pausa di una settimana. È possibile utilizzare un totale di tre o quattro approcci. L'uso della soda è più efficace quando la dimensione di una neoplasia maligna non supera i 30 millimetri di diametro. La soda inibisce anche la diffusione delle metastasi del cancro alla prostata.

Affidarsi o meno a questo metodo di trattamento è una scelta individuale. E le opinioni sulla sua efficacia sono divise. In alcuni casi, sono stati osservati risultati positivi, in altri - al contrario, c'erano anche numerose complicazioni. Pertanto, non bisogna trascurare le opinioni e le possibilità della medicina ufficiale e trattare la soda come terapia concomitante.

Chaga è un fungo di betulla che ha effetti antimicrobici, antispasmodici, diuretici e antinfiammatori. I suoi componenti attivi sono I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata contrassegnati dalla ricerca medica ufficiale. Il fungo ha un effetto benefico sui sistemi ematopoietici ed enzimatici nel corpo e contribuisce al miglioramento dell'immunità, indebolito dalle cellule tumorali, nonché dalla chemioterapia e dalle radiazioni.

Per il trattamento di preparare l'infusione con l'acqua di chagoy. Per fare questo, è necessario lavare il fungo e grattarlo, I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata combinarlo con acqua bollita, che viene pre-raffreddato a gradi. I componenti sono presi in un rapporto 1: 5.

La miscela risultante deve essere infusa per quarantotto ore. Quindi viene filtrato. Bevi una tintura di acqua con un po 'di sete per mezzo bicchiere ogni quattro ore. Non è consigliabile conservare il farmaco preparato per più di quattro giorni. Viene preparato allo stesso modo, solo nel rapporto di 2: 5. Il fungo della betulla di Chaga è considerato molto efficace nella lotta contro il cancro della prostata. Il trattamento dell'oncologia con la bile d'orso è stato usato fin dall'antichità, quando la medicina tradizionale era ancora ad un livello abbastanza basso.

Nel tentativo di aiutare se stessi e guarire da vari disturbi, le persone ricorsero a vari esperimenti sulla loro salute. Alcuni hanno avuto un buon effetto positivo. Il valore di questa sostanza e le sue proprietà curative nelle sue funzioni protettive. L'orso non discrimina nel cibo, nel periodo invernale si iberna, e prima di allora una grande quantità di grasso si accumula nel suo corpo.

È grazie alla bile, il corpo dell'animale è protetto da molte sostanze tossiche e tossiche, e c'è anche una purificazione attiva del sangue dalle tossine.

Questi processi sono possibili perché la bile d'orso contiene un'enorme quantità di acido ursodesossicolico, che migliora l'immunità, aumenta la resistenza del corpo alle malattie epatobiliare, discinesia biliare, cirrosi e altri disturbi. La bile d'orso tratta ferite pesantemente guarite, dolore alle articolazioni, stimola la crescita più rapida del tessuto osseo dopo le fratture.

Il farmaco è attivamente usato nella gastrite. Epatite, ulcere, fibrosi cistica, con malattie parassitarie. La medicina ufficiale ha riportato risultati positivi nel trattamento del carcinoma della prostata bile d'orso. Promuove la regressione delle I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata tumorali. Per il trattamento di stadi avanzati del cancro, vengono utilizzate le tinture con la bile d'orso con l'alcol. Prima di tutto, dovresti fare scorta di bile d'orso di alta qualità, che deve essere ben macinato.

L'impasto viene mescolato e versato in un piatto di vetro scuro, ben chiuso con un coperchio e lasciato in un luogo buio per trenta giorni. La tintura quotidiana con la bile d'orso dovrebbe essere ben scossa. Il trattamento è effettuato da corsi. La dose giornaliera dipende dal peso della persona. Fino a 60 kg si consiglia di prendere un cucchiaino di tintura di orso I trattamenti tradizionali per il cancro alla prostata volte al giorno, oltre e fino a 85 - due, i pazienti con un peso superiore a 86 kg sono prescritti un cucchiaio da dessert del farmaco, e sopra i kg - una sala da pranzo.

Il corso del trattamento del carcinoma della prostata dura due mesi, dopo una pausa di un mese e la terapia viene ripetuta. Il trattamento della bile d'orso ha un effetto benefico sulle metastasi, il farmaco rallenta o blocca completamente la loro crescita. Questo rimedio naturale in farmacia è venduto in varie forme di rilascio, che fornisce facilità di utilizzo. L'uso di rimedi popolari nella lotta contro il cancro non finisce con le ricette indicate, ne abbiamo esaminate solo alcune.

Si raccomanda che, quando si sceglie qualsiasi mezzo come terapia principale o concomitante, consultare il proprio medico.